CRM quanto costa come funziona e come scegliere quello più adatto alle proprie esigenze

Parliamo di CRM, strumenti fondamentale per vendere di più e meglio, per aumentare la base dei clienti effettivi e per rinsaldare i rapporti con chi cliente lo è già. Lo facciamo con Giuseppe Mazzuccato, alias “Beppo”, di Beppo.it, un vero esperto in materia.

La sigla CRM sta a indicare sia l’attività di gestione della clientela sia gli strumenti che consentono di svolgerla materialmente, questa attività. Strumenti, ovvero software, che sono sul mercato da ormai molti anni, e che possono essere acquistati spesso senza spendere cifre eccessive. Ovviamente un CMR non vale l’altro, si differenziano per qualità e per funzioni su cui si focalizzano. In questo video Beppo offre qualche consiglio per scegliere il software giusto.

Questo è un video importante anche perché fornisce una panoramica completa di quello che può fare un CRM, di quello che potete fare voi con un CRM. Siamo ben oltre la “semplice” gestione del cliente. Un CRM ti consente di condividere i dati sui contatti, in modo che l’abbandono di un agente non causa la perdita di informazioni (quando se ne vanno, spesso si portano dietro le informazioni sui contatti che gestivano), permette di organizzare le informazioni affinché ciascun contatto venga trattato nel modo più consono per stimolarlo all’acquisto. Parlare a un contatto che ha già acquisto è diverso (deve esserelo!) che parlare a un contatto che non ha ancora comprato nula.

Senza contare il ruolo che il CRM ricopre per il marketing in senso lato, soprattutto automatizzato, e per il customer care propriamente detto.

Insomma, la carne al fuoco è tantissima, dunque…

Buona visione!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *